PON 2014-2020

 Vai alla pagina Istruzione PON 2014-2020

 banner PON 14 20

IL PON 2014-2020

Il Programma Operativo Nazionale “Per la Scuola – competenze e ambienti per l’apprendimento” per il periodo di programmazione 2014-2020, a titolarità del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca(di seguito, MIUR), che ha ricevuto formale approvazione da parte della Commissione Europea con Decisione C(2014) n. 9952, del 17 dicembre 2014, è un Programma plurifondo (FSE-FESR) finalizzato al miglioramento del sistema di Istruzione.

Tale obiettivo è perseguito attraverso una forte integrazione tra investimenti finanziati dal Fondo Sociale Europeo (FSE) per la formazione e il miglioramento delle competenze, e dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) per gli interventi infrastrutturali.

Il PON “Per la scuola” 2014-2020 ha una duplice finalità: da un lato perseguire l’inclusività, l’equità, la coesione e il riequilibrio territoriale, favorendo la riduzione della dispersione scolastica e dei divari tra territori, scuole e studenti in condizioni diverse; dall’altro, mira a valorizzare e sviluppare le potenzialità, i talenti e i meriti personali, anche attraverso la promozione delle competenze trasversali degli studenti, comprese quelle di cittadinanza globale.

 Azioni cofinanziate dal Fondo Sociale Europeo e Fondo Europeo di Sviluppo Regionale del Programma Operativo Nazionale 2014-2020

 

FSE Potenziamento dei percorsi di alternanza scuola-lavoro - seconda edizione - Avviso n. 9901 del 20/04/2018

10.2.5A "Competenze trasversali"

10.6.6B "Percorsi di alternanza Scuola-lavoro transnazionali"

Presentata candidatura in data 21 giugno 2018 n. 1017755.

 

FSE 10.1.1A "Inclusione sociale e lotta al disagio - seconda edizione" Avviso n. 4395 del 09/03/2018:

Presentata candidatura in data 25 maggio 2018 n. 1013294.

 

FSE 10.2.2A "Potenziamento delle competenze di base in chiave innovativa, a supporto dell’offerta formativa - seconda edizione" Avviso n. 4396 del 09/03/2018:

Presentata candidatura in data 25 maggio 2018 n. 1013293.

  

FESR 10.8.1.B2 "Laboratori didattici innovativi" Avviso n. 37944 del 12/12/2017:

Presentata candidatura in data 05 marzo 2018 n. 1008290.

Codice progetto 10.8.1.B2-FESRPON-BA-2018-20         AUTORIZZAZIONE

 Decreto inserimento/variazione programma annuale e.f. 2018 (pubblicato all'albo il 07/07/2018)

AVVISO DI AUTORIZZAZIONE PROGETTO E COMUNICAZIONE AVVIO ATTIVITA' (pubblicato all'albo il 07/07/2018)

Nomina del RUP (pubblicata all'albo il 09/07/2018)

Nomina Direzione e coordinamento del progetto (pubblicata all'albo il 09/07/2018)

Incarico coordinamento amm.vo/contabile del progetto (pubblicato il 09/07/2018)

Bando selezione pers. interno per 1 esperto progettista ed 1 esperto collaudatore (pubblicato il 11/07/2018)

Avviso di selezione per reclutamento 1 assistente amm.vo (personale ATA interno) (pubblicato il 11/07/2018)

 

FSE 10.2.5 "Potenziamento dell'educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico" Avviso n. 4427 del 02/05/2017:

Presentata candidatura in data 18 luglio 2017 n. 998144.

Codice progetto 10.2.5A-FSEPON-BA-2018-31         AUTORIZZAZIONE

Decreto inserimento/variazione programma annuale e.f. 2018

 

FSE 10.2.3B e 10.2.3C "Potenziamento della Cittadinanza Europea" Avviso n. 3504 del 31/03/2017:

Presentata candidatura in data 14 giugno 2017 n. 986730.

 

FSE 10.2.2A "Potenziamento delle competenze di base in chiave innovativa, a supporto dell'offerta formativa" Avviso n. 1953 del 21/02/2017:

Presentata candidatura in data 16 maggio 2017 n. 988722.

Codice progetto 10.2.2A-FSEPON-BA-2017-57               AUTORIZZAZIONE

Decreto inserimento/variazione programma annuale e.f. 2018

AVVISO DI AUTORIZZAZIONE PROGETTO E COMUNICAZIONE AVVIO ATTIVITA' (pubblicato all'albo il 26/03/2018)

Nomina del RUP (pubblicata all'albo il 06/04/2018)

Nomina Direzione e coordinamento del progetto (pubblicata all'albo il 06/04/2018)

Incarico coordinamento amm.vo/contabile del progetto (pubblicato il 06/04/2018)

 

FSE AZIONE 10.8.4 "Formazione del personale della scuola e della formazione su tecnologie e approcci metodologici innovativi"

SELEZIONE PERSONALE DOCENTE INTERNO PER LA PARTECIPAZIONE ALLE INIZIATIVE FORMATIVE

Avviso ai docenti

Graduatoria docenti

 

 PROGETTO 10.8.1.A3 realizzazione ambienti digitali

In fase di valutazione e approvazione: GRADUATORIA PROVVISORIA   -  GRADUATORIA DEFINITIVA

AUTORIZZAZIONE   e   GRADUATORIA FINANZIAMENTO AUTORIZZATO

AVVISO DI AUTORIZZAZIONE PROGETTO E COMUNICAZIONE AVVIO ATTIVITA' (pubblicato all'albo il 09/05/2016)

Nomina del RUP (pubblicata all'albo il 10/05/2016)

Avviso e modulo domanda incarico di progettazione per il personale interno (scadenza 28 mag. 2016)

Avviso e modulo domanda incarico di progettazione per il personale esterno (scadenza 14 giu. 2016)

Determina a contrarre (RDO su MEPA - scadenza 10 ott. 2016)

ODA su MEPA n. 1346885 del 29/09/2016

Determina aggiudicazione definitiva ODA n. 1346885 del 29/09/2016

Avviso incarico di collaudo per il personale interno (scadenza 08 ott. 2016)

Graduatoria avviso per l'assegnazione dell'incarico di collaudo al personale interno

 Determina a contrarre (spese di pubblicità)

PROROGA TERMINE DI SCADENZA PROGETTO AL 31 DICEMBRE 2016

L'Istituto ha richiesto e ottenuto ulteriore proroga al 31 marzo 2017

Determina a contrarre (spese per piccoli adattamenti edilizi)

 

Inaugurazione nuovo laboratorio mercoledì 29 marzo 2017 alle ore 11,30 (v. invito)

BROCHURE DEL LABORATORIO REALIZZATO

Il progetto si propone di realizzare un ambiente di apprendimento integrato che, nel rispondere ai bisogni di formazione della società cognitiva, tenga conto sia dell'evoluzione e dello sviluppo delle tecnologie dell'informazione sia dei risultati delle ricerche psicopedagogiche che costituiscono la base teorica su cui si attua tutto il processo di insegnamento e apprendimento a distanza. E proprio in questo spostare l'attenzione verso i processi, le piattaforme, i modelli, i percorsi formativi aperti e flessibili, sta tutta la ricchezza e la complessità della nuova sfida.
Le attrezzature previste per il modulo 'Spazi alternativi per l'apprendimento' saranno installate presso la sede centrale dell'Istituto, in Via San Francesco a Maratea. L'ambiente multimediale in questione sarà destinato alle classi del primo triennio dell'Istituto Professionale dei Servizi per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera (IPSEOA).
La fruizione avverrà sia per classi parallele che per sezioni intere.
I banchi modulari componibili proposti (di forma trapezoidale), consentiranno di svolgere le attività secondo modalità a layout variabile: lezione frontale, in gruppo unico, con più gruppi, etc.
Anche la postazione informatica per l'accesso ai servizi digitali della scuola, sarà ubicata nei locali di ingresso, al piano terra, della predetta sede, ove sono collocati gli uffici di segreteria ciò, al fine di consentire all'utenza tutta (alunni, personale, genitori, ospiti, etc.) di poter accedere alle informazioni che l'Istituto metterà a disposizione.

 

 

PROGETTO 10.8.1.A1-FESRPON-BA-2015-56

AVVISO DI AUTORIZZAZIONE PROGETTO E COMUNICAZIONE AVVIO ATTIVITA'

Nomina del RUP

Avviso e modulo domanda incarico di progettazione per il personale interno (scadenza 23 feb. 2016)

Avviso e modulo domanda incarico di progettazione per il personale esterno (scadenza 10 mar. 2016)

Avviso incarico progettazione pers. esterno (prot. 1539 del 24/02/16) - Graduatoria provvisoria istanze pervenute (pubblicata all'albo on-line di questo Istituto in data 15 marzo 2016)

DETERMINA A CONTRARRE (Convenzione Consip "Reti locali 5")

PROROGA TERMINE DI SCADENZA PROGETTO AL 30 OTTOBRE 2016

Avviso incarico di collaudo per il personale interno (scadenza 08 ott. 2016)

Graduatoria avviso per l'assegnazione dell'incarico di collaudo al personale interno

Determina a contrarre (spese di pubblicità)

PROROGA TERMINE DI SCADENZA PROGETTO AL 15 DICEMBRE 2016

Avviso chiusura progetto

BROCHURE DEL PROGETTO REALIZZATO

Realizzazione rete LAN/WLAN "S.A.L.T.A. in Rete"

L'acronimo del titolo deriva dagli indirizzi di studio presenti nell'ISIS 'Giovanni Paolo II': (S) (A) Scientifico, Artistico - licei-, (L) (T) Logistica e Traporti -tecnico-, (A) Alberghiero -professionale- ai quali, principalmente, è destinato l'utilizzo delle infrastrutture che si intende realizzare con il presente progetto. Per costruire una Scuola Nuova, in cui anche gli studenti DSA o BES possano fruire al meglio degli insegnamenti e apprendere attraverso i supporti tecnologici, è necessario che si rafforzi la RETE: l'evoluzione della didattica chiama in campo professori formati adeguatamente non solo a utilizzare i computer o altri strumenti digitali, ma anche a capire in che modo tutto questo può diventare un valore aggiunto. Non si tratta semplicemente di aggiungere ore di informatica alle lezioni, ma di arrivare a un diverso approccio alle materie in cui il digitale faccia parte della didattica a livello interdisciplinare. L'idea che tutto ciò che è digitale sia fruibile all'interno della Scuola, dell'Istituto, è necessario raffozare l'uso della RETE in maniera tale da facilitare la trasmissione dati all'intero dell'ambiente scolastico e di gestire i dati velocemente e in maniera trasparente. Uffici, aule, Biblioteca e altri ambienti possono essere trasformati in ' setting' attivi con una comunicazione veloce e trasparente.

I destinatari dell'intervento sono gli alunni, i docenti, gli esperti, i tutor e tutto il restante personale della scuola che potrà accedere alla rete wireless previa autorizzazione e mediante autenticazione. Gli alunni usufruiranno dell' intervento per potersi attivare nella didattica digitale collegata al progetto 2.0 Il presente progetto ha l'obiettivo di realizzare una rete Wi- Fi/LAN per garantire un'adeguata copertura di tutte le aule e di tutti gli spazi comuni, considerato che la tecnologia informatica è diventata una parte integrante e sempre più indispensabile al corretto ed efficiente funzionamento dell'intera struttura scolastica, sia dal punto di vista amministrativo (servizi di segreteria, orario, scambio dati, ecc.) che dal punto di vista didattico ( progetto digitale classe 2.0,laboratori informatizzati, videoconferenza, ecc.) La struttura scolastica è fornita di un proprio sistema informatico di rete locale interna all'edificio ma incompleto sotto alcuni aspetti e obsoleto sotto altri. Per rendere veloce ed efficiente la circolazione delle informazioni desiderate all'interno di ogni aula o ufficio, il nuovo standard per reti wireless si è rivelato la soluzione ideale. La nuova rete si aggiungerebbe a quella cablata già esistente che raggiunge solo una minima parte della struttura e gli uffici, e consentirà di fornire all'utenza lteriori servizi innovativi di tipo sia amministrativo che didattico: uno degli obiettivi principali, infatti, è quello di incrementare l'uso di contenuti digitali in aula da parte degli insegnanti e, soprattutto, degli studenti per innovare e rendere più interattiva la didattica; l'accesso a materiali didattici e contenuti digitali sarà veloce e senza costi e, se impossibilitati, si potranno seguire le lezioni o gli incontri anche tramite web. Non si tratta soltanto di introdurre "nuove tecnologie", ma costruire setting che ripensino, non l'arredo tecnologico, ma l'"ambiente scuola", quello dell'organizzazione degli spazi e dei tempi dell'apprendimento, quello degli obiettivi formativi e, soprattutto, quello che riguarda il ruolo dei docenti. Gli insegnanti devono considerare la "sapienza digitale" che gli adolescenti dimostrano quando apprendono in modo auto-diretto, guidati dall'interesse, con modalità peer-teaching e peer-feedback , soprattutto se raffrontata alle "mancanze" (di interesse, di metodo e via dicendo) rilevate nell'ambito della formazione istituzionale e nello stesso tempo essere consapevoli che i nati nell'era digitale fanno un uso della tecnologia, in cui sono immersi, spesso molto tradizionale e decisamente orientato alla fruizione più che alla produzione di contenuti. Obiettivi specifici e risultati attesi • Attivare o potenziare il collegamento ad Internet in modalità wireless in tutti i locali della scuola • Migliorare il sistema di cablaggio, adeguandolo ai nuovi standard • Permettere l'accesso ad Internet a tutto il personale della scuola e agli alunni con le opportune politiche di controllo degli accessi • Adeguare le infrastrutture alle necessità derivanti dall'utilizzo di dispositivi e applicazioni utili allo svolgimento delle attività didattiche e alla compilazione del registro elettronico • Ampliamento delle possibilità di accesso alla rete a fini didattici • Attivazione e fruizione veloce dei contenuti digitali Cl@ssi 2.0 • Riduzione consistente dell'uso di strumenti cartacei, automatizzazione e semplificazione delle procedure attraverso l'uso del registro elettronico e dello scrutinio elettronico. • Produzione di contenuti didattici digitali e condivisione degli stessi tra i docenti dell'istituzione.

Metodologie. La realizzazione della rete wireless sarà alla base del rinnovamento delle metodologie utilizzate nella didattica curricolare e necessarie a creare il setting delle classi legate al progetto Cl@ssi 2.0. Non si tratta soltanto di introdurre "nuove tecnologie", ma costruire setting che ripensino, non l'arredo tecnologico, ma l'"ambiente scuola", quello dell'organizzazione degli spazi e dei tempi dell'apprendimento, quello degli obiettivi formativi e, soprattutto quello che riguarda il ruolo dei docenti. Gli insegnanti devono considerare la "sapienza digitale" che gli adolescenti dimostrano quando apprendono in modo auto-diretto, guidati dall'interesse, con modalità peer-teaching e peer-feedback , soprattutto se raffrontata alle "mancanze" (di interesse, di metodo e via dicendo) rilevate nell'ambito della formazione istituzionale e nello stesso tempo essere consapevoli che i nati nell'era digitale fanno un uso della tecnologia, in cui sono immersi, spesso molto tradizionale e decisamente orientato alla fruizione più che alla produzione di contenuti. Sarà possibile utilizzare strumenti collaborativi, materiali condivisi, test e questionari online, lezioni multimediali, esercitazioni interattive. Attraverso la rete sarà possibile per i docenti compilare e aggiornare in tempo reale il registro elettronico. La rete wireless consentirà l'accesso a tutti gli utenti preventivamente autorizzati (che disporranno/non disporranno di credenziali di accesso personali e differenziate in base alla categoria di appartenenza). La possibile creazione in rete di gruppi di lavoro più eterogenei arricchirà le competenze e la partecipazione di ognuno, esaltando le eccellenze "nascoste". Il progetto che si vuole realizzare è volto ad una maggiore interazione nel processo insegnamento apprendimento, in quanto portare ad abbandonare il concetto di lezione frontale per giungere ad organizzare situazioni di apprendimento per scoperta (problem solving), soprattutto nella forma del cooperative learning. Nella fase attuativa classe 2.0 , sotto il profilo logistico, avrà una propria sede all'interno dell'Istituto, OPEN SPACE come spazio privilegiato di laboratorialità e cooperative learning, con bisogno di supporto di moderne tecnologie e di un setting di spiccata attrattività e funzionalità. Per le esigenze didattiche saranno indispensabili collegamenti tra le diverse aree. Si tratta di scelte progettuali finalizzate alla valorizzazione della professionalità docente in una logica di riflessività, funzionale alla crescita del successo scolastico degli allievi.